60 Type Faces
60 Type Faces
60 Type Faces
60 Type Faces
60 Type Faces
60 Type Faces
60 Type Faces
60 Type Faces
60 Type Faces
60 Type Faces
60 Type Faces
60 Type Faces
60 Type Faces
60 Type Faces

60 Type Faces

2011 / illustration

Do you know what curly and square bracket can become, if mixed with apostrophes, capital and small letter- used in all of their wide range of possibilities? An heavy smoker, a scared face, the eyes closed and the forehead corrugated for concentration, the bows in a little girl's hair and the round mouth of a dreamer. Typefaces are-as the same word says- faces and looks that have been created thanks to many font connected to digital typography; there are endless combinations, where the glyph O of Gotham changes into the wide open eyes of a tribal mask, commas of Elementa are the eyes of a frightened child, the glyph F of Benton becomes the bent mouth of a clumsy guy, while a double P of Replica draws the evil expression of a dark face. In this book we display 60 reinterpretations of glyphs, letters and symbols: it is a divertissement to arouse fantasy and incite genius. Some of the typographic compositions have been displayed during the exhibition Typographic Tables in Bolzano.

Un fumatore incallito, una faccia spaventata, occhi chiusi e fronte corrugata per la concentrazione, i fiocchi nei capelli di una bambina e la bocca tondeggiante di un sognatore. Ecco in cosa possono trasformarsi parentesi graffe e quadre mescolate ad apostrofi, lettere maiuscole e minuscole… tutti declinati nell’ampio ventaglio di caratteri tipografici disponibili. Typefaces, ovvero facce (secondo l'analogia linguistica che connota la parola) ed espressioni create tramite l’utilizzo di molte famiglie di font legate alla tipografia digitale; infinite possibilità di combinazione dove la lettera O del Gotham si trasforma negli occhi sgranati di una maschera tribale, le virgole di Elementa sono gli occhi di un bimbo capriccioso, la lettera F del Benton è la bocca storta di un tipo maldestro, due P del Replica segnano l’espressione malvagia di un volto scuro. In questo libro proponiamo 60 reinterpretazioni di glifi, lettere e simboli, un divertissement per sollecitare la fantasia e stimolare l’ingegno. Alcune delle composizioni tipografiche sono state esposte in occasione della mostra Typographic Tables tenutasi a Bolzano.

credits & specs
publication
Edizioni Corraini
client
Corraini Edizioni
back to top