Driade
Driade
Driade
Driade
Driade
Driade
Driade
Driade
Driade
Driade

Driade

2014 / editorial

The company Driade, relying on its glorious past, wants to illustrate its new path, a project designed to carry on cooperating with international design big names, giving relevance to all the masterpieces of its collection.
One of Driade main features is eclecticism, highlighted by its funny almost Baroque soul. So this new catalogue is a non-conventional place where Driade products appear in a visionary contest, for sure not realistic but fantastic and theatrical. This is not a simple presentation, but a representation of objects. The client gave us free access to the archive, old environmental photos of the Driade products that we decided to reuse, through a “revitalizing and maquillage” process that has clearly modified colors and framings. After several copy and paste, images have turn into collages, enriching the rhythm of the catalogue. The cover shows the main traits of Driade DNA: the popular nymph emerges from the stormy sky, painted in black and cyan, in a theatrical Baroque scene, enriched by the golden spine of the book that vests the catalogue in an ironical and a little kitsch way. We opted for an essential but eclectic typeface, the New Paris, declined in a big body font-size that becomes the main character in the page layout.

L’azienda desidera comunicare il nuovo corso del marchio Driade che, forte di un passato glorioso, si rinnova in un progetto volto a proseguire la collaborazione con importanti nomi del design internazionale e valorizzare i pezzi storici della collezione. Il marchio Driade porta in sé l’elemento eclettico come tratto distintivo, enfatizzato dallo spirito giocoso e a tratti barocco. Il nuovo catalogo è dunque un luogo non convenzionale, nel quale i prodotti Driade sono rappresentati in un contesto immaginifico e visionario, cioè non realistico ma fantastico e teatrale. Non una presentazione di oggetti ma una “rappresentazione” di oggetti. I materiali d’archivio, ovvero le vecchie foto ambientate dei prodotti messe a disposizione dal cliente sono state riutilizzate - seguendo una logica di riciclo - attraverso un processo di “rivitalizzazione e maquillage” che ne ha palesemente alterato i colori e modificato le inquadrature. Attraverso interventi di ritaglio le immagini si sono trasformate e ricomposte nei numerosi collage che arricchiscono il ritmo del catalogo. La copertina ripropone gli ingredienti propri del dna Driade: la nota ninfa si staglia contro un cielo nuvolato e tempestoso, virato in nero e ciano, un’immagine teatrale e barocca, rafforzata da un tocco ironico e un po’ kitsch dato dall’utilizzo del colore oro nella costa del catalogo. Un carattere tipografico classico ed al contempo eclettico, il New Paris, è stato scelto come carattere istituzionale; utilizzato in un corpo di carattere molto alto diventa protagonista assoluto nella messa in pagina.

credits & specs
client
Driade
back to top