Spices Cluster Expo 2015
Spices Cluster Expo 2015
Spices Cluster Expo 2015
Spices Cluster Expo 2015
Spices Cluster Expo 2015
Spices Cluster Expo 2015
Spices Cluster Expo 2015
Spices Cluster Expo 2015
Spices Cluster Expo 2015
Spices Cluster Expo 2015
Spices Cluster Expo 2015
Spices Cluster Expo 2015
Spices Cluster Expo 2015

Spices Cluster Expo 2015

2015 / exhibit design

On the occasion of Expo Milano 2015, Triennale di Milano has committed this project to studio FM milano, hence we needed to prepare such an impressive graphic and decorative setting, not only for its dimension – more than 1000 sqm. The spices (the exhibition theme) inspired us to turn to ancient botanical illustrations, flowers and plants drawings, including saffron, coriander, anise, vanilla, etc..We created a big collage with all the illustrations, increasing their full scale. The botanicals enhance the colossal facades of these five exhibition countries: Tanzania – Brunei – Vanuatu – Afghanistan – Pacific Island. Those places have always filled the exotic scenario connected to the spice trade, the routes connecting Eastern and Western culture, allowing the historical connection between Europe, Asia and Africa. The facades of these five exhibition countries have been decorated as if they were illustrated graffiti, a particular technique widely used both in Asia and Africa. All these subjects draw inspiration from the richness of nature, along with spice plants and flowers, colors and animals, belonging to far and mysterious places: a collection of magic and naive elements, like those virgin places Henri Rousseau, le Douanier (the customs officer)used to imagine. Spices Cluster has been richly set up: a feast of colors, flower drawings, leaves and fruits is blooming on both pavements and walls of these five pavilions. An explosion of colors and shapes, aiming to draw Expo visitors into an incredible path to discover this far countries and their products. The graphic project also included big tables, illustrated with macro botanical compositions and their descriptions; they help visitors to know the right name and history of the spice plant contained in each tank: each plant is described through its own amazing botanic drawing that have been observed and studied for centuries.

Incarico affidatoci da Triennale di Milano in occasione di Expo 2015, il Cluster Spezie ha comportato un allestimento grafico di comunicazione e decorazione di grande dimensioni, sviluppato su oltre 1000 mq di superfici. Il tema espositivo, Le Spezie, ha ispirato l’utilizzo di antiche illustrazioni botaniche, disegni di piante e fiori, zafferano, coriandolo, anice, vaniglia, etc... Le immagini sono state assemblate secondo l’estetica del collage e ingrandite con un notevole salto di scala. I soggetti botanici sono proposti come elemento attrattivo per caratterizzare le enormi facciate dedicate ai 5 paesi espositori: Tanzania - Brunei -Vanuatu - Afghanistan - Pacific Island.  Luoghi lontani che hanno storicamente alimentato l’immaginario esotico legato alla via delle spezie, alle rotte di collegamento tra cultura orientale e occidentale, connessione secolare tra Europa, Asia e Africa. Le facciate rappresentative dei diversi paesi espositori sono state festosamente decorate, come fossero murales illustrati, tecnica pittorica oggi ancora largamente diffusa in Asia come nei paesi africani. I soggetti sono ispirati alla ricchezza della natura, alle stesse piante e fiori da cui sono ricavate le spezie, ai colori, agli animali di quei luoghi misteriosi e lontani; un campionario di elementi magici e naïf, come nei paesaggi vergini immaginati dal Doganiere Rousseau. Il Cluster Spezie è stato allestito riccamente: un tripudio di colori, disegni di fiori, foglie e frutti, esplosi sia sulle superfici pavimentali che su quelle verticali dei 5 padiglioni. Un’esplosione di forme e colori mirata ad attrarre i visitatori di Expo verso un percorso stupefacente di conoscenza di questi paesi lontani e dei loro prodotti. L’allestimento grafico è stato esteso anche alle superfici dei grandi piani espositivi, tavole illustrate con macro-composizioni botaniche e testi descrittivi, elementi di corredo alle piante  stesse delle spezie coltivate in apposite vasche: la pianta reale  della singola spezia esposta viene narrata anche attraverso la sua rappresentazione, ovvero tramite disegni botanici di grande bellezza e raffinatezza che nei secoli sono stati essenziale strumento di osservazione, studio scientifico e riproduzione della natura.

credits & specs
architecture
Arc. Michele Brunello
client
Expo Milano 2015
back to top